La potatura dell’albero dell’Arancio: una fase delicata e necessaria

L'Arancio, per produrre abbondanti fiori e frutti, ha bisogno di mantenere il giusto equilibrio tra la crescita delle radici e quella delle foglie. Affinché questo avvenga deve essere potato periodicamente. Nel modo giusto.


Se hai un albero d’Arancio nel tuo giardino sei una persona fortunata. Sì, perché a Primavera, poter godere della vista di un Arancio in fiore è una vera fortuna. Incantevole spettacolo!

I rami fioriti dell'Arancio vengono usati spesso per decorare la Chiesa durante un matrimonio celebrato nel periodo primaverile. Infatti, i fiori bianchi dell'arancio, sono simbolo di castità e nei tempi antichi si usavano nei matrimoni per indicare la purezza della sposa. Oggi ci limitiamo a godere della bellezza e del profumo di questa pianta, ma l'usanza dei fiori d'arancio è arrivata fino ai tempi nostri.

L'Arancio è un albero che con il clima favorevole può arrivare fino a 12 metri di altezza. Le sue foglie sono allungate e carnose e i suoi fiori, bianchissimi.

È vero, l'Arancio è un albero coltivato principalmente per i suoi frutti deliziosi ma è talmente bello che viene coltivato anche in vaso a scopo ornamentale.

In ogni caso, è una pianta che ha bisogno di mantenere il giusto equilibrio tra la crescita delle radici e quella delle foglie. Solo in questo modo potrà dare tanti fiori e abbondanti frutti.

Affinché l'albero dell'Arancio mantenga il suo equilibrio più a lungo possibile, deve essere potato periodicamente. Tra l'inverno e la primavera, è il periodo migliore per la potatura; quando la pianta non è ancora fiorita e non c'è più pericolo di gelate notturne. Anche all'inizio dell'estate è possibile eseguire una potatura ma deve essere fatta una valutazione della pianta.

Noi di Lerbavoglio sappiamo che qualsiasi intervento di potatura non deve essere mai drastico ma deve essere fatto per mantenere la pianta pulita e ordinata il tanto che basta per farla respirare e per incentivare la crescita di rami nuovi. L'Arancio produce i suoi frutti sui rami dell'anno precedente e una notevole riduzione della chioma potrebbe limitare o addirittura impedire la produzione di fiori e frutti. Sarebbe come amputarlo, mentre la potatura è una fase delicata e necessaria al benessere di quest'albero così suggestivo ricoperto di fiori e di meravigliosi frutti.


"Gli alberi non tradiscono, non odiano, irradiano solo felicità e amore. Ecco perché l'uomo stando vicino agli alberi, avverte una corrente positiva e rigeneratrice."

(Romano Battaglia, Foglie)


Be', per il tuo Arancio puoi stare tranquillo, noi di Lerbavoglio siamo molto bravi con la potatura degli alberi da frutto in genere; ci prendiamo cura di queste piante che producono frutti succosi, frutti importanti, molto apprezzati anche nel passato.

Un albero considerato ben augurante, l'Arancio, anche ai nostri tempi perché rappresenta l'abbondanza.

Richiedici un preventivo adesso.

Compila questo modulo per richiedere un preventivo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
Seleziona i file da allegare
La dimensione massima per ogni file è 4.9 MB

    © L'erbavoglio Srl 
    Tutti i diritti riservati Immagini, loghi e testi pubblicati in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari.
    E' vietata la riproduzione, anche parziale, del presente documento. Progetto grafico e comunicazione a cura di Aurelidesign con la partecipazione di Patrizia Pisano.