Perché la potatura di un Cedro è fondamentale

La struttura del Cedro deve essere periodicamente consolidata. L'albero deve essere risanato attraverso la potatura della chioma e dei rami troppo pesanti che potrebbero cadere. Un albero dall'aspetto aulico, il Cedro. Con la potatura, ce ne prendiamo cura.



La sua altezza, la sua struttura robusta, il suo tronco importante come le vaste fronde, la folta chioma, e la sua longevità, fecero del Cedro un albero leggendario. Nell'antichità, era simbolo di potenza, di grandezza. L'albero del Cedro: una pianta imponente.

Il suo legno così robusto faceva pensare all'eternità. Era considerato un legno che durava nel tempo, un legno pregiato, adatto a costruire. Travi di Cedro venivano usate per innalzare templi, per arricchire ville patrizie, per foggiare mobili.


"E dalla casa buia arrivò come una mano il profumo forte del legno stagionato. Il profumo era invisibile, come se l’albero vivesse ancora."

(Pablo Neruda, Ode al profumo di legno)


Il Cedro veniva usato per la compattezza del suo legno ma anche per il suo profumo. Dal legno di Cedro veniva estratto un olio essenziale noto per le sue caratteristiche balsamiche e quindi ottimo per le vie respiratorie Ma le caratteristiche eccezionali di questa pianta sono ben note anche ai giorni nostri e sono tanti gli usi che se ne fanno.

Il Cedro (Cedrus) è un albero sempreverde e appartiene alla famiglia delle Pinacee. Può raggiungere e superare i 30 metri di altezza e il diametro basale del tronco può superare i 2 metri. La sua chioma maestosa assume la tipica forma a piramide.

Nei nostri giardini le specie più diffuse sono:

  • il Cedrus Deodara
  • il Cedrus Atlantica Glauca
  • il Cedrus Libani

Se hai un Cedro nel tuo giardino sai perfettamente quanto sia grandiosa la sua figura, di una bellezza ineffabile. E sai che le sue radici si sviluppano molto in superficie creando una sorta di piedistallo che, però, non sempre offre garanzie di ancoraggio al terreno, soprattutto in caso di forte esposizione a venti e correnti d’aria. È il limite di questa pianta quando vive in contesti urbani, dove le condizioni in cui si sviluppano questi alberi, non sono mai ottimali. Tuttavia, anche in un giardino fuori dalla città, il problema delle radici deve essere tenuto sotto controllo.

La potatura di un Cedro è fondamentale. La struttura della pianta deve essere periodicamente consolidata. L'albero deve essere risanato attraverso la potatura della chioma e bisogna, di volta in volta, valutare la potatura di rami troppo pesanti che potrebbero cadere. Lasciare a se stesso un albero di questa portata può essere davvero pericoloso. Come può esserlo una cattiva manutenzione.
La naturale forma dell'albero deve essere esaltata dalla giusta potatura che controlla le dimensioni della pianta bilanciando il peso della chioma con la struttura delle radici.


"Gli affetti del cuore sono come i rami del cedro se l'albero perde un ramo robusto, soffre, ma non muore. Riversa tutta la vitalità nel ramo accanto, perché possa crescere e riempire il posto vuoto."

(Kahlil Gibran)


Noi di Lerbavoglio sappiamo bene cosa vuol dire dare equilibrio a una pianta impegnativa come il Cedro. Possiamo vantare una notevole esperienza per quanto riguarda la potatura di questa pianta.
Un albero dall'aspetto aulico, il Cedro. Bello da vedere in tutta la sua espressione. Con la potatura, ce ne prendiamo cura, facendoci catturare dal fascino che emana... e dal suo profumo.


Informazioni sull'OSPModulo di richiesta di concessione per l'OSP

Richiedici un preventivo adesso.

Compila questo modulo per richiedere un preventivo. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
Seleziona i file da allegare
La dimensione massima per ogni file è 4.9 MB

    © L'erbavoglio Srl 
    Tutti i diritti riservati Immagini, loghi e testi pubblicati in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari.
    E' vietata la riproduzione, anche parziale, del presente documento. Progetto grafico e comunicazione a cura di Aurelidesign con la partecipazione di Patrizia Pisano.